Il nostro procedimento terapeutico

Il nostro procedimento terapeutico

La cura di tutti i sintomi ricordati consiste quindi nel rimediare il contatto dentale difettoso o carente rendendolo armonico e sinergico con il lavoro muscolare nonchè articolare dell'apparato masticatorio. Tutto ciò si può fare, eseguendo accurate verifiche della funzione muscolare ed articolare, grazie a metodiche e strumenti oggidì ben sperimentati e documentati.
In sostanza ci serviamo di sofisticate apparecchiature che sono in grado di valutare l’attività muscolare in diverse condizioni di esercizio.

Sono gli elettromiografi, che corrispondono a quelli che per il cuore sono gli elettrocardiografi. Altri apparecchi correlati ai primi “vedono” il movimento della mandibola e quindi delle arcate dentali, nei diversi piani dello spazio. Permettono quindi di misurare ciò che è errato e valutare l’avvenuta correzione. Esistono poi strumenti che ascoltano ed amplificano i rumori che si possono manifestare nelle articolazioni della mandibola durante i movimenti. Infine uno strumento indispensabile a correggere gli stati di affaticamento e sofferenza muscolare è l’erogatore della cosiddetta TENS ( in italiano elettro stimolazione nervosa per via cutanea) un brillante metodo non invasivo in grado di indurre il rilassamento muscolare.

Il procedimento di cura adottato consiste nell’individuare il miglior contatto ottenibile fra le arcate dentarie sulla guida delle informazioni strumentali. La correzione viene poi realizzata, a seconda dei casi, correggendo la posizione dei denti, con i metodi propri della ortodonzia, oppure interponendo temporaneamente fra le arcate dentali dei pazienti, dispositivi mobili in resina, impropriamente chiamati “bite”, che vengono controllati con gli strumenti ricordati e, se del caso, modificati, fino a raggiungere il risultato clinico della scomparsa dei dolori e degli stati di disfunzione. Il successo ottenuto nel gran numero di soggetti curati ha permesso di perfezionare sia la diagnosi sia la terapia di queste patologie che sono molto frequenti e che possono alterare gravemente la qualità della vita.